Consulenza tecnica Psicologica

  1. Home
  2. Consulenza tecnica Psicologica

Sono specializzata nella consulenza tecnica psicologica in ambito giudiziario. Il ruolo che assumo in tale ambito è quello di CTP (Consulente Tecnico di Parte) collaborando con gli avvocati nel momento in cui si presentano problemi inerenti a:

    • separazioni coniugali
    • affido e adozione di minori
    • danni psichici e morali

Consulenza tecnica psicologica: Il Tecnico di Parte (CTP)

Il Consulente Tecnico di Parte (CTP) viene nominato dall’avvocato al fine di garantire la corretta tutela dei diritti del proprio cliente nell’ambito del processo. Il CTP ha il diritto di assistere a tutte le indagini indicate dalla consulenza Tecnica d’Ufficio (CTU). Durante le operazioni peritali il CTP può presentare delle istanze o delle osservazioni di cui il consulente tecnico d’ufficio dovrà tenere conto, e può stilare una relazione a conclusione del proprio operato. In particolare, partecipa alle udienze del Giudice ogni volta che vi interviene il CTU, e pone chiarimenti e controdeduzioni sui risultati delle indagini tecniche. Inoltre il CTP deve impegnarsi affinché il CTU e il consulente tecnico di controparte adottino metodologie corrette ed esprimano pareri pertinenti ai dati raccolti e sostenuti dalla letteratura specialistica. Il CTP, sempre nell’interesse primario di tutelare i minori coinvolti nella vertenza giudiziaria, si astiene dal consultarli e/o ascoltarli direttamente o comunque in occasioni esterne alla CTU, anche nel caso in cui gli venisse richiesto dal cliente e/o dall’avvocato, evitando così ogni possibile contatto, come indicato dal codice deontologico degli psicologi italiani (art.31) e da specifiche linee guida accreditate in campo psicogiuridico. Il CTP mantiene la propria autonomia professionale nel rapporto con l’avvocato, quale parte committente, e con il cliente, chiarendo la scelta di metodi e strumenti, e riservandosi il diritto di rinunciare al mandato qualora le richieste fossero in contrasto con la propria cognizione ed etica professionale.


Dott.ssa Francesca Sforza Psicologo Monza

Menu